Home » Comunicati Stampa » A2A-Lgh, M5S: cupola PD è arrivata al Nord I sindaci coinvolti annullino le delibere in Autotutela

A2A-Lgh, M5S: cupola PD è arrivata al Nord I sindaci coinvolti annullino le delibere in Autotutela

BRESCIA, 05 AGOSTO 

La chiusura dell’operazione di vendita di LGH in favore di A2A era attesa al 30 settembre. I vertici delle due società hanno anticipato il closing per evitare la possibile autotutela a seguito della delibera ANAC.

L’esposto all’AGCM ha avuto l’esito sperato dal M5S confermando come l’operazione avrebbe consentito di monopolizzare il mercato lombardo portando ad un aumento delle tariffe, ma secondo il M5S la cessione doveva essere sospesa fino alla pronuncia dell’ANAC.

Il M5S è in effetti anche il promotore dell’esposto all’ANAC.

<<L’acquisizione da parte di A2A di LGH senza gara pubblica è illegittima trattandosi, quest’ultima, di una società totalmente controllata da enti pubblici. Questa operazione ha il fine di evitare l’ingresso nel mercato di società concorrenti ad A2A, come confermato dalle indagini di AGCM. E’ pertanto necessaria una selezione aperta e trasparente al miglior offerente e non un accordo sottobanco tra “privati”. I sindaci dei comuni coinvolti annullino le delibere in Autotutela.>>

<<Ribadiamo che concludere l’accordo implica causare un danno erariale a cui sindaci dovranno rispondere oltre a un danno economico per LGH (società pubblica), a favore di A2A, sua competitor privata nel mercato dei servizi pubblici, con conseguente responsabilità amministrativa in capo agli organi apicali e dirigenti che hanno posto in essere l’operazione.>>

<<La nomina di Vivenzi, esponete del PD renziano della prima ora, come presidente della controllata LGH non ci stupisce. La cupola PD opera da tempo al Nord e proprio Vivenzi è stato incaricato di tessere da Roma l’accordo tra municipalizzate.
Ora viene premiato con una nomina in una grande società di sevizi pubblici, pur non avendo alcuna competenza in materia, come si evince dal suo curriculum.
Renzi che vai, poltrona che trovi! >>

 

———————

I Portavoce Bresciani del Movimento 5 Stelle

Ferdinando Alberti – Vito Crimi – Claudio Cominardi – Giorgio Sorial – Giampietro Maccabiani – Laura Gamba

Lascia un Commento