Home » Ambiente » Fonderie Mora Gavardo senza Autorizzazioni M5S interroga Arpa e Provincia

Fonderie Mora Gavardo senza Autorizzazioni M5S interroga Arpa e Provincia

Le Fonderie Mora a Gavardo hanno operato per anni con le Autorizzazioni scadute senza che venissero eseguiti gli interventi necessari per il rinnovo.

La situazione è ormai insopportabile per i cittadini e per le aziende, per questo abbiamo chiesto ad ARPA e Provincia di Brescia quali interventi siano stati messi in atto per risolvere il problema anche al fine di chiarire l’iter autorizzativo e le eventuali sanzioni spettanti all’azienda per il protrarsi di questa situazione.

A Gavardo questo problema si trascina da anni senza che nessuno intervenga nonostante le innumerevoli segnalazioni dei cittadini per i fumi, le fortissime emissioni odorose e le polveri che si  depositano sulle loro finestre.

Così nonostante il diniego di Arpa, ne il comune, ne la provincia, hanno ancora emesso alcuna ordinanza o sanzione.

In comune poi la situazione è paradossale con il sindaco Vezzola che è stato sospeso per abuso d’ufficio e il comune amministrato da un vicesindaco che fa da “Sindaco non eletto da nessuno”!

I cittadini vogliono vederci chiaro. E’ ora di chiudere la questione tutelare la loro salute!

Lascia un Commento