Home » Ambiente » La competenza in materia di End Of Waste è ministeriale
end of waste

La competenza in materia di End Of Waste è ministeriale

Il Ministro Costa è stato chiaro: la competenza in materia di End Of Waste è ministeriale! Gli industriali e i leghisti al loro seguito possono stare sereni, i criteri “caso per caso” verranno definiti dalla task force di esperti istituita presso il Ministero dell’Ambiente e non dal mercato.

Basta deroghe alle Province che negli ultimi vent’anni, durante i quali è mancato totalmente il ruolo di coordinamento del ministero, hanno approvato di tutto e di più: rifiuti di qualunque natura sono stati declassati a “materie prime seconde” semplicemente sulla base di quello che lo stesso “riciclatore” dichiarava.

Del resto in mancanza di norme tecniche e requisiti minimi imposti a livello centrale, le province cos’altro potevano fare?

Questa è l’eredità lasciata dai passati governi a cui questo Governo sta ponendo rimedio dopo oltre vent’anni di vuoto normativo.

Purtroppo ci sono sempre i soliti lobbisti all’agguato travestiti di verde con la spilletta alabardata al bavero che vedono “l’ingerenza” del Ministro non di buon occhio.

Che se ne facciano una ragione, l’ambiente è tornato ad essere un tema centrale dell’azione di Governo.

Lascia un Commento